Riot annuncia Game Changer VCT, a Valorant Lega per le donne e altri generi emarginati

Riot Games ha ribadito oggi il suo impegno a fornire opportunità di eSport alle donne e ad altri generi emarginati con l’annuncio di VCT Game Changers, un nuovo programma composto da due iniziative separate che abbracciano giocatori di alto livello, semi-professionisti e di base.

La stessa serie VCT Game Changers è la prima, una serie di competizioni di alto livello che si svolgeranno in più regioni in tutto il mondo durante il 2021 e saranno simili in scala ai tornei Ignition Series dello scorso anno.

La seconda parte dell’equazione si chiama VCT Game Changers Academy, che ospiterà tornei mensili pensati per semi-professionisti e giocatori che gareggiano a livello di base. L’Accademia è organizzata in collaborazione con GALORANTS, la stessa organizzazione che ha aiutato Riot a organizzare il For the Women Summer Showdown dello scorso anno.

Riot ha descritto Game Changers come il “passo successivo” per nutrire una comunità più positiva che accetta persone di sesso e background diversi. Si tratta di un’iniziativa di cui ha parlato di recente in quanto lavora a nuovi modi per limitare le molestie durante il gioco.

L’annuncio di oggi è stato pubblicato insieme a un video di presentazione di Game Changer, che puoi guardare di seguito.

Loading...

ValorantLa patch più recente, la versione 2.03, ha introdotto una serie di nuove modifiche, inclusi i nerf a due armi controverse e modifiche al popolare agente Reyna. Leggi le note sulla patch qui.

Il post Riot annuncia VCT Game Changers, a Valorant League For Women & Other Marginalized Genders è apparso per la prima volta su emagtrends.

Loading...