Recensione: Cotton Reboot! – Giocatore hardcore

La serie Cotton è rimasta inattiva per oltre vent’anni con la sua ultima incarnazione su Sega Dreamcast. Il gioco originale è stato un pioniere nel sottogenere degli sparatutto carini e si è distinto nelle sale giochi e su console, mentre i sequel hanno mantenuto vivo lo spirito con un’azione veloce e, nel caso del gioco DC Rainbow Cotton, un gioco completamente nuovo prospettiva dietro le spalle. Il remake presenta una tavolozza di colori completamente rinnovata che è più audace che mai, pur avendo più effetti sullo schermo e più dettagli, rendendo un gioco che finisce per sembrare migliore che mai pur mantenendo intatto il fascino dell’originale.

Ripartenza in cotone! mette in mostra il gioco originale in un modo che costruisce ancora di più il mondo e l’eccentrico senso dell’umorismo è più divertente che mai grazie ai maggiori dettagli in tutte le parti della presentazione. Ogni parte della presentazione è stata rifatta, consentendo ambienti più coinvolgenti che funzionano bene anche con la colonna sonora arrangiata. La versione originale era un pioniere in termini di sparatutto che tentava di raccontare una storia, con una strega malvagia che cercava di impossessarsi di un paese delle fate e una piccola fata che aiutava Cotton mentre volava sulla sua scopa e affrontava i nemici attraverso le aree dai cimiteri all’orologio torri. Nonostante sia uno sparatutto spensierato, molti degli ambienti sarebbero proprio a casa in un gioco di Ghouls ‘n Ghosts e sarebbero in netto contrasto con ciò che ci si potrebbe aspettare normalmente da un simpatico-em-up.

I colori vivaci sono ancora presenti, ma usati per cose come i tuoi spari, l’abbigliamento di Cotton per aiutarla a distinguersi e i nemici per aiutarli a distinguersi rispetto agli sfondi. Anche le armi di Cotton sono dai colori vivaci, con audaci esplosioni di armi arancioni, gialle e verdi insieme alla sempre affidabile bomba a corto raggio per aiutare a eliminare sciami di nemici o semplicemente infliggere enormi danni nei combattimenti contro i boss. Il design del palco in Reboot è lo stesso di prima, ma le aree sembrano completamente diverse a causa della presentazione rifatta. I nemici che hanno più dettagli li rendono più minacciosi, come il boss in stile scorpione all’inizio del gioco che ora mostra più dettagli sulla schiena e sulla spada per rendere il loro viso più imponente rispetto al gioco originale.

Alcune aree sono state ampliate per dare più contesto agli eventi. L’area quattro ora ha una vegetazione lussureggiante e una parte piena di pietre proprio prima della solita caverna buia che costituisce la maggior parte del palco, con svolazzi visivi mescolati per aggiungere segni del mondo reale. La presenza di piccoli fasci di luce attraverso le interruzioni nell’area del soffitto aggiunge molto all’atmosfera e fa sembrare il mondo di gioco vissuto. È un piccolo segno di usura, ma aiuta a mostrare quanti danni sono stati fatti al mondo di Cotton dalla strega malvagia e dalla sua banda di capi. È un piccolo lavoro di dettaglio, ma mostra che è stata posta la cura nel rendere questa incarnazione di Cotton la migliore possibile finora.

Cotton è sempre stato uno sparatutto a scorrimento laterale perfetto per le persone che normalmente non erano fan di loro a causa del suo tono spensierato e del gameplay abbastanza. Non è un gioco di proiettili infernali, ma metterà alla prova il tuo coraggio con il posizionamento dei nemici, e questo è qualcosa che il remake gestisce meglio. Grazie a un aumento della varietà dei colori e soprattutto del contrasto rispetto agli elementi del livello, è molto più facile vedere i nemici che normalmente sarebbero in un angolo o che verrebbero semplicemente in vista mentre il giocatore scorre in una nuova area. Nel gioco originale, è facile rimanere accecati, ma il problema è stato ampiamente risolto nel remake.

Il nucleo di ciò che ha reso il gioco originale così divertente è intatto e, grazie al fatto che il gioco è incluso tramite la sua porta X8600, non è possibile scegliere quale versione del gioco è la migliore in quanto ciascuna è giocabile direttamente dal menu principale. Ciò rende Cotton Reboot un valore complessivamente fantastico poiché ottieni due giochi completi inclusi e sebbene entrambi siano esperienze rapide, come qualsiasi gioco basato sul punteggio, ci sono obiettivi da raggiungere oltre al raggiungimento della fine. È facile battere il gioco, ma un’altra è scalare la classifica e accumulare enormi moltiplicatori o limitare la corsa a un paio di continue in totale. Avere infinite continue è comunque bello e incoraggia i giocatori a continuare ad andare avanti mentre ancora insegnando loro i modelli nemici e i vari potenziamenti delle armi.

Perdere le tue armi potenziate dopo una morte non colpisce così duramente qui poiché il principale che perderai è il multifuoco e non ci sono un sacco di scenari in cui è necessario averlo per fare bene e ridurre al minimo i danni. Molte volte, i nemici rimangono su una singola linea, quindi puoi semplicemente allinearli e poi ad un certo punto alla fine riguadagnerai comunque quel potere perduto. Dal punto di vista del controllo, essere in grado di rimappare completamente tutto è fantastico e la forma originale di Cotton e il remake del controllo come un sogno con la levetta sinistra o il d-pad. Personalmente, la levetta ha permesso controlli più precisi ed è quello che ho usato per gran parte dell’avventura, ma il d-pad va bene; semplicemente non consentirà lo stesso grado di movimento preciso intorno allo schermo. È più difficile evitare il fuoco con il tasto direzionale, quindi è un modo per aumentare la sfida.

Sia la colonna sonora originale che quella arrangiata sono eccellenti, con l’OST originale che è più semplicistico con la sua strumentazione, ma è anche più canticchiabile dopo una sessione di gioco. L’OST rinnovato è più robusto ed è la mia esperienza di ascolto preferita, ma entrambi sono divertenti da ascoltare e puoi passare dall’uno all’altro nelle opzioni, quindi non è necessario scegliere l’uno o l’altro. Gli effetti sonori in entrambe le versioni sono pieni di azione, con più grinta nel remake. Le esplosioni regolari sono solide, mentre gli attacchi con le bombe suonano in modo appropriato e allo stesso tempo aiutano a sminuzzare la carne dei boss.

Loading...


Commenti di chiusura:

Ripartenza in cotone! è una fantastica rivisitazione di un classico sparatutto a scorrimento laterale. Sembra e suona meglio che mai e grazie alla possibilità di passare da una colonna sonora all’altra, i giocatori possono godere dell’esperienza audio che preferiscono. Includere la porta X6800 del gioco originale è una bella mossa e lo rende un valore fantastico per chiunque voglia vedere cosa ha reso la serie così amata nel suo periodo di massimo splendore e godersi ancora un’esperienza rifatta. Ci sono un paio di problemi con i punti ciechi che non sono stati completamente risolti, ma il design del gioco clemente rende Cotton Reboot! un fantastico pickup per coloro che amano già gli sparatutto a scorrimento laterale o per coloro che vogliono entrarci, ma hanno solo bisogno di qualcosa di più indulgente per godersi appieno il genere.

Loading...