Persona 6 potrebbe cambiare una cosa e migliorare la serie

Persona 6 potrebbe essere rivelato quest’anno mentre il 25° anniversario di Persona di Atlus incombe. Persona 5 compie cinque anni quest’anno e dopo molteplici revisioni, spin-off e migliaia di omaggi e cosplay dei fan, ha raggiunto un punto in cui lo sviluppatore è probabilmente più che pronto ad andare avanti. La serie Shin Megami Tensei si concentra principalmente sui cicli di rinascita che spesso implicano la fine del mondo causata dall’arroganza o dall’ignoranza dell’umanità. Il franchise di Persona ha portato ulteriormente questa idea aggiungendo quello che in superficie sembrava un banale simulatore di liceo, ma incorporava in realtà l’idea che le connessioni sociali fossero importanti per la crescita personale del protagonista in ogni gioco. Mentre il simulatore di High School è fantastico e tutto, ciò che potrebbe davvero far risaltare Persona 6 sarebbe evitare questo concetto e passare alla fase successiva della vita. Esatto, sto parlando dell’università.

La vita al liceo è in realtà piuttosto restrittiva

Molte persone hanno bei ricordi del liceo. O è ricordare male quanto eravamo “fighi” o semplicemente perché ricordiamo che era un periodo più semplice prima di doverci preoccupare dell’amore, delle bollette e dell’IRS. Se ci pensi davvero, il liceo era piuttosto limitante. Nel mondo di Persona, la tua libertà è immediatamente limitata poiché invece di uscire con quel ragazzo figo nel negozio di armi softair, sei costretto a frequentare le lezioni e alla fine a studiare per gli esami di metà trimestre e gli esami finali. Mentre questo è ottimo per creare un solido flusso di gioco in cui non puoi semplicemente fare quello che vuoi, Persona si diletta davvero con l’illusione della libertà, significa anche che mentre stai giocando a una delle più grandi serie di giochi di ruolo mai realizzate, se tu eri solo un po’ più grande, potevi fare molto di più.

Spostare Persona 6 in un ambiente universitario avrebbe comunque il programma di base delle lezioni, ma aprirebbe anche molto di più a te. Le lezioni nella maggior parte delle università non sono obbligatorie, quindi aggiungere la possibilità di saltare una lezione per dormire ed essere ben riposati per il Dungeon che striscia più tardi nel corso della giornata sarebbe un gradito cambiamento. Le esperienze dei giocatori inizierebbero a divergere qui in quanto ci sarebbero alcuni giocatori che hanno frequentato ogni singola lezione e hanno migliorato al massimo le loro statistiche di base mentre ci sarebbero stati giocatori che erano invece in grado di massimizzare i loro collegamenti sociali in una partita perché hanno saltato le lezioni a sinistra e giusto. E sì, ci sono ancora esami di metà semestre e finali, ma tutti conosciamo qualcuno che non si è mai presentato a lezione e in qualche modo ha comunque ottenuto un voto più alto di tutti gli altri.

Spostare la serie in una fascia di età più avanzata apre anche la possibilità di bere, fumare, guidare in modo legale, ecc. Anche se non voglio un gioco in cui il protagonista si ubriaca tutto il tempo, l’impostazione del liceo limita anche gli scrittori da scrivere alcune trame in quanto ci sono alcune cose che gli studenti delle scuole superiori semplicemente non possono fare o con cui non possono occuparsi. Inoltre, Atlus ha dimostrato attraverso l’eccellente Catherine di poter creare un gioco divertente con un uomo di mezza età come personaggio principale, quindi avere questa libertà di narrazione aggiuntiva sarà una buona cosa.

Al di fuori delle ovvie libertà, un’altra cosa che gli studenti delle scuole superiori devono fare è indossare un’uniforme. L’università tuttavia apre Persona 6 per consentire invece ai giocatori di indossare ciò che vogliono e persino avere alcune interazioni attorno a ciò che erano. Hai un appuntamento con la tua ragazza e ti metti la giacca che ti ha preso? Cuori aggiuntivi facili per spingere avanti il ​​suo collegamento sociale. Vuoi fare amicizia con uno skater? Vestiti come loro e forse ti daranno l’ora del giorno. La personalizzazione (senza sborsare un mucchio di soldi) è qualcosa che ho sempre voluto nei giochi Persona. Non solo, ma questo livello di auto-espressione si legherà al tema discusso in seguito. Prima però, parliamo di appuntamenti.

Meno Skeevy Waifus e alcune sperimentazioni tanto necessarie

Le mie due potenziali amiche preferite in Persona 5 erano Hifumi e Takemi. Entrambe sono ottime opzioni e rappresentano donne più forti con grandi personalità. Tuttavia, mentre Hifumi ha tra i 16 ei 18 anni, Takemi è più vicino ai 25 – 30 anni. Ora, in Giappone, l’età del consenso è molto più giovane. Anche sapendo questo, dopo essere stato profondamente coinvolto con Takemi (facilmente una delle trame più interessanti), non riuscivo a togliermi dalla testa che il protagonista avesse solo 16 anni e uscisse con qualcuno che si era già laureato in medicina. IE, avrebbe potuto fare molto meglio di me. Viene anche insinuato che un “esame” più approfondito venga fatto in seguito, ma lascio a questo.

Se Persona 6 si trasferisce negli anni dell’università e fa invecchiare il team principale, si aprono completamente nuove possibilità per gli appuntamenti. Un protagonista che ha 20-24 anni ora può ragionevolmente uscire con insegnanti, medici e persino persone dai 40 anni in su (se li avessero). Dico ragionevolmente di non far vergognare il Giappone, ma invece di garantire che il pubblico occidentale non abbia la reazione violenta che si verifica con la maggior parte delle cose al di fuori delle norme della società occidentale. Avere 20 anni e uscire con qualcuno 25 probabilmente farebbe investire più giocatori occidentali in quanto si legherebbe più vicino alla maggior parte delle leggi occidentali. Inoltre, in questo periodo è quando le persone smettono di crescere fisicamente, quindi il cast principale di personaggi può essere adulti completamente sviluppati che aiuteranno con la strana giustapposizione del loro insegnante in bikini che viene visto come una “donna adulta” ma nella scena successiva, noi vedere anche gli studenti delle scuole superiori poco vestiti. Avere di nuovo un personaggio con la barba folta alla festa sarebbe fantastico.

Quello per cui sono più eccitato, se questo è successo, è l’età della sperimentazione. Gli anni del college sono il momento in cui la maggior parte delle persone inizia a ritrovare veramente se stessa e il loro orientamento è un po’ più fluido in questa fase. Persona 6 potrebbe aggiungere due protagonisti in età universitaria e consentire relazioni omosessuali e oltre. L’attrazione principale per la maggior parte dei simulatori delle scuole superiori degli attuali giochi Persona è quella di dare ai giocatori l’opportunità di sperimentare davvero cose che altrimenti non avrebbero sperimentato nella vita reale. Non solo questo, ma il protagonista silenzioso diventa un’estensione di se stesso e molti giocatori hanno espresso delusione per la mancanza di inclusione di Persona 5. Solo dire, una scena con più sessi con cui sei uscito tutti di fronte a te il giorno di San Valentino sarebbe davvero qualcosa. Tutto questo è bello ovviamente, ma che dire dell’attrazione principale della serie, temi profondi, spesso esistenziali?

Loading...

Gli anni del college sono incentrati sul ritrovare te stesso

Il college è il luogo perfetto per consolidare davvero il tema generale di Persona. Mentre ogni voce si diletta in ciò che è una Persona, tutti tendono a venire fuori come “il tuo vero sé”. Quale posto migliore per scoprire chi sei se non durante il college. Persona 6 potrebbe ritrarre le pressioni della società sui suoi giovani per fare meglio della generazione prima di loro e possiamo esplorare personaggi che sono stati costretti ad andare all’università a causa dei desideri dei loro genitori o persino delle loro aspettative autoimposte. Man mano che la storia procede, il personaggio principale potrebbe vedere i propri personaggi cambiare per adattarsi alle decisioni che prendi mentre scopri cosa farai nella vita. Il gioco potrebbe approfondire ancora di più come affrontare il fallimento, sentendo di non poter stare al passo con gli altri che sembrano fare meglio di te, mettendo gli altri su piedistalli, ecc.

Questo tema generale può legarsi ancora di più a un membro di una generazione più anziana che desidera riconquistare la propria giovinezza. Forse erano un utente Persona che è invecchiato al punto da non poter più usare in sicurezza il proprio potere. Quindi cercano di tornare alla loro giovinezza per riconquistare quel potere e fare ciò che la generazione più giovane non può. Crea un mondo in cui valga la pena vivere. Per fare questo, naturalmente, ha bisogno di porre fine al mondo e, bingo, abbiamo una trama di Persona. I personaggi cattivi sono difficili da scrivere, ma spero che tu possa vedere come la vita universitaria può funzionare altrettanto bene con i temi della serie come fa ora il liceo.

Persona 6 è ancora un mistero, ma adattando l’ambientazione al college rispetto all’attuale focus della High School, potrebbero aggiungere trame più ricche, storie d’amore più solide e persino dilettarsi in temi prima non possibili.

Loading...