Oddworld: Soulstorm – Come ottenere tutte le aree segrete e le gelatine reali nel dirigibile

Oddworld: Soulstorm offre ai giocatori diversi obiettivi opzionali da completare nel corso di ogni livello. Ovviamente non devi impegnarti con questi se non soddisfano la tua fantasia; tuttavia, chiunque desideri finire il trofeo di platino dovrà completarli tutti. Due obiettivi che rimangono gli stessi in ogni livello sono trovare tutte le aree segrete e le gelatine reali. Questi due sono in qualche modo intrecciati l’uno con l’altro, rendendoli facili da collaborare insieme.

Come ottenere tutte le gelatine reali nel dirigibile

Screenshot di emagtrends

Come accennato in precedenza, questi due obiettivi lavorano a stretto contatto tra loro. Se trovi tutte le aree segrete, avrai avvolto le gelatine difficili da trovare. Gli altri si trovano facilmente durante il normale gioco. Non dovresti avere molte difficoltà a trovare gli altri mentre ti fai strada attraverso il livello.

Area segreta n. 1

Screenshot di emagtrends

Questo è uno dei più difficili da ottenere nell’intero gioco. Non perché sia ​​difficile da trovare, ma perché devi arrivarci velocemente. Una volta avviato il livello, sei immediatamente su un timer per raggiungere l’area che vedi nell’immagine sopra. È un’area complicata con molti Slig e bombe di mortaio da schivare, ma se riesci a raggiungerla rapidamente, verrai trattato con la tua prima area segreta.

Area segreta n. 2

Screenshot di emagtrends

Loading...

Subito dopo la prima area segreta incontrerai una serie di scale sorvegliate da cecchini. Fatti strada su e giù per queste scale per passare alla prossima area. Prima di lasciarlo alle spalle per sempre, assicurati di girarti e salire in cima all’ultima scala per trovare la seconda e ultima area segreta.

Dopo aver rinchiuso queste due aree segrete, dovresti essere sulla buona strada per finire i distintivi di platino per il dirigibile.

Il post Oddworld: Soulstorm – Come ottenere tutte le aree segrete e le gelatine reali nel dirigibile è apparso per primo su emagtrends.

Loading...