Warzone 2 Spiegazione del sistema di interrogatorio: come interrogare i nemici in Warzone e zona demilitarizzata

Call of Duty: Warzone 2 porta un nuovissimo sistema di interrogatorio simile a Rainbow Six Siege e Fortnite, quindi ecco come funziona il nuovo Warzone e il sistema DMZ funziona.

Warzone 2 sta facendo molto per distinguersi come un vero sequel del gioco originale, portando la nuova mappa di Al Mazrah, con solo Modern Warfare 2 armi, cambiando il modo in cui i giocatori accedono ai loro equipaggiamenti e nuove meccaniche.

Una di queste nuove meccaniche è un sistema di interrogatorio simile a quelli che si trovano in giochi come Battlefield Hardline, Rainbow Six Siege e Fortnite. Ecco come Warzone 2 e il nuovo sistema di interrogatorio di DMZ funziona e come interrogare i giocatori nemici.

Cos’è Warzone 2’s sistema di interrogatorio?

Un 14 novembre Call of Duty blog ha rivelato dettagli sul sistema di interrogatorio in Warzone 2 e DMZ dove un giocatore può interrogare un nemico abbattuto per rivelare le posizioni dei suoi compagni di squadra.

Dopo aver eseguito con successo un interrogatorio nelle modalità a squadre, la mappa emetterà un ping con punti rossi che riveleranno la posizione dei loro compagni di squadra rimanenti.

Sarai anche in grado di vederne una sagoma come una granata istantanea “per un breve periodo di tempo”, così come qualsiasi “attrezzatura posizionata che potrebbero avere”. Una volta che l’interrogato muore o viene rianimato, l’effetto si dissolve.

È anche importante notare che il giocatore che viene interrogato può chiedere aiuto, esponendo la posizione dell’interrogante. Il lavoro di squadra sarà ancora più essenziale, vorrai stare vicino ai tuoi alleati per proteggerli da eventuali potenziali interrogatori, in quanto può compromettere il resto della tua squadra.

Come interrogare i nemici in Warzone 2 e zona demilitarizzata

Per interrogare un giocatore in Warzone 2 e DMZ, ne avrai bisogno avvicinati a loro mentre sono a terra e avvia l’interrogatorio. Il tuo personaggio si punterà un coltello alla gola ed estrarrà un dispositivo con una barra di avanzamento, quindi dovrai attendere qualche secondo prima che possa triangolare le posizioni dei nemici.

Non siamo sicuri di quale pulsante sarà esattamente, ma potrebbe essere ciò che accade se provi a eseguire un’esecuzione (tieni premuto il corpo a corpo) mentre affronti il ​​nemico.

Una volta Warzone 2 e DMZ entreranno ufficialmente in funzione il 16 novembre, ci assicureremo di analizzare esattamente come funziona il nuovo sistema di interrogatorio.

Puoi anche controllare come sbloccare le nuove armi Victus XMR e M13B in arrivo nella Stagione 1.

Credito immagine: Activision