Stregonerie primordiali in Elden Ring: cosa sono e dove trovarle

Entrare nel tardo gioco di Elden Ring ha i suoi vantaggi: i mob di basso livello al di fuori di Godrick’s Keep non ti uccidono in due colpi, tutti i Sites of Grace sono aperti al warp e gli stregoni che lo fanno molto probabilmente avrà trovato una o due stregonerie primordiali.

Le stregonerie primordiali sono un raggruppamento di tre stregonerie che infliggono tutte quantità devastanti di danni, ridimensionano l’intelligenza e vengono fornite al giocatore da NPC o in relazione a determinati eventi più avanti nel gioco.

Prima di tutto abbiamo Comet Azur, un enorme incantesimo proiettile che lascia cadere un pezzo di roccia spaziale su qualunque cosa si trovi sulla sua strada. Oltre a richiedere 60 informazioni, la cometa Axure si trova oltre il villaggio dell’eremita sul monte Gelmir e viene data al giocatore dallo stregone primordiale Azur che si trova vicino al Sito della Grazia appena oltre la cabina.

Il prossimo è il Founding Rain of Stars, una stregoneria AoE che evoca una nuvola che fa piovere dardi di danni per un periodo di tempo. Lanciare Founding Rain of Stars richiede 52 punti di intelligenza e che i giocatori si dirigano verso Heretical Rise on the Mountaintops of the Giants per trovare un ponte invisibile verso la torre dall’altro lato del burrone.

Infine c’è Stars of Ruin, una stregoneria proiettile che spara 12 raggi stellari sul bersaglio e richiede 43 Intelligenza per essere lanciata. Per ottenere Stars of Ruin i giocatori dovranno prima ottenere il Sellian Sealbreaker attraverso la serie di missioni della Maga Sellen, quindi dirigersi verso Sellia Hideaway per sollevare la protezione arcana nella seconda fossa dove Master Lusat darà loro la stregoneria.