Spiegazione delle finte di Elden Ring: come eseguire la tecnica PVP avanzata

Le finte sono una meccanica illusoria in cui i giocatori potrebbero non incappare mai durante il loro playthrough Anello dell’Elden. Dopo aver utilizzato l’azione, il giocatore esegue un taglio o una spinta in avanti mentre si ritira all’indietro, infliggendo danni ai nemici e mantenendo la distanza tra loro e i loro nemici. Sebbene la meccanica sia sempre esistita in qualche modo nei precedenti titoli Souls di FromSoftware, Anello dell’Elden probabilmente ha ampliato maggiormente questo meccanismo di gioco, rendendo più facile l’accesso per i giocatori. Questa guida discuterà gli input necessari per eseguire tale manovra e gli usi che potrebbe potenzialmente fornire ai giocatori in Elden Ring.

Come eseguire finte in Elden Ring

Le finte possono essere eseguite premendo il tasto pulsante schivare durante l’avvio a attacco di carica usando una spada curva, una spada da spinta o una spada da spinta pesante. I giocatori sapranno di essere riusciti a eseguire la manovra se il loro personaggio ha fatto un passo indietro (nel caso di usare una spada da spinta) o un backflip (se ha usato una spada curva) mentre effettuava un attacco. Curiosamente, l’elenco delle armi applicabili non include spadoni curvi, nonostante siano una variante più pesante delle spade curve. Questo non vuol dire che i salti mortali all’indietro non siano una cosa su Curved Greatswords, dato che Bloodhound’s Fang ti graffierà quel prurito per te.

Se hai problemi a fare una finta, assicurati di premere il pulsante di schivata all’inizio dell’esecuzione di un attacco di carica. Se il tuo attacco in carica è già stato completamente caricato, l’attacco in carica uscirà invece di una finta. Le finte sono anche qualcosa che può essere fatto con un secondo attacco di carica dopo il primo attacco di carica eseguito con successo, utilizzando gli stessi pulsanti dei normali attacchi di finta. La direzione della manovra può essere controllata anche tramite il tasto direzionale su una tastiera o lo stick analogico.

È difficile sostenere uno scenario utile in cui possono essere implementati in modo significativo in combattimento se si tratta di nemici grandi o aggressivi di cui stiamo parlando. I nemici grandi coprono un ampio raggio con i loro attacchi mentre i nemici aggressivi generalmente si spingeranno in avanti, effettuando un attacco allo stesso tempo. Ciò annulla la distanza creata da salti mortali o passi indietro causati da una manovra di finta.

Tuttavia, nei casi in cui il giocatore si trova ad affrontare un nemico umanoide o un altro giocatore, le finte possono sicuramente trovare la loro nicchia come un’azione che può respingere l’avversario, punendo gli attacchi con portata bassa mentre crea distanza tra te e un altro giocatore. Le opzioni sono piuttosto numerose in seguito. Puoi usare lo slancio per ritirarti più indietro per caricare un incantesimo o un incantesimo. Oppure potresti sfruttare le animazioni di recupero dei giocatori PVP potenziati che sono spalancati dopo aver eseguito un attacco in salto pesante con le loro spade colossali.

Speriamo che conoscere le finte si rivelerà utile per i giocatori interessati alla prospettiva di aggiungere più strumenti alle loro cinture mentre affrontano scenari PVP. Duelli onorevoli, o Bloody Finger Invaders allo stesso modo.

Anello dell’Elden è ora disponibile su PlayStation 4, PlayStation 5, Xbox One, Xbox Series X|S e PC.

Altro su Attack of the Fanboy: