Si dice che la compatibilità con le versioni precedenti di PlayStation 5 sia limitata ai giochi per PS4

Il PlayStation 5 detiene ancora molti segreti che portano al suo imminente lancio e una delle più grandi variabili sconosciute ruota attorno alla compatibilità all’indietro. Sony ha chiarito che il sistema consentirà la maggior parte dei titoli per PlayStation 4, comprese diverse periferiche, ma tutto ciò che è al di là di questo è stato un segreto.

Le voci sono state traboccanti di affermazioni su questo aspetto della console di prossima generazione di Sony, ma nulla ha portato molta sostanza. L’entusiasmo ha raggiunto il picco quando all’inizio di quest’anno è emerso un brevetto per l’emulazione basata su cloud di giochi per PlayStation 1, 2 e 3. Oggi Ubisoft ci ha dato un’idea più chiara (e più realistica) di cosa aspettarsi da PlayStation 5 a questo proposito.

In vista dei giochi di generazione incrociata di Ubisoft, sul sito web dell’azienda è apparsa una nuova FAQ di supporto intitolata “Transizione dei titoli PlayStation 4 alle versioni di nuova generazione”, che ha gettato nuova luce sulla situazione. Il testo seguente potrebbe essere trovato nella pagina:

La retrocompatibilità sarà disponibile per i titoli PlayStation 4 supportati, ma non sarà possibile per i giochi PlayStation 3, PlayStation 2 o PlayStation.

Dico “potrebbe” perché Ubisoft ha rimosso il messaggio sopra poche ore dopo che la pagina delle domande frequenti è stata pubblicata. Sebbene le informazioni nel blurb rimangano non confermate, è opinione diffusa che i dettagli contenuti indichino accuratamente che la libreria completa di PlayStation non è prontamente disponibile come desiderato. I sogni di una console completamente compatibile con un’offerta simile alla PlayStation 4 originale sono stati probabilmente infranti. Almeno per ora.

Sony potrebbe benissimo continuare a investire pesantemente in PS Now come soluzione ai blocchi stradali derivanti dalla retrocompatibilità basata su hardware. Il servizio di streaming ospita attualmente oltre 650 titoli composti da giochi selezionati per PS4, PS3 e PS2. Sebbene sia probabilmente molto diverso dal servizio Game Pass di Microsoft che offre l’accesso il primo giorno alle esclusive della piattaforma, PS Now potrebbe essere sul punto di evolversi in qualcosa di più per colmare il divario lasciato da funzionalità potenzialmente mancanti su PlayStation 5.

Questa è semplicemente una speculazione da parte mia e in nessun modo è garantito che accada. Con la nuova piattaforma PlayStation che si avvicina rapidamente alla sua finestra di lancio per le festività 2020, non dovremmo aspettare troppo a lungo per ottenere lo scoop completo sulle funzionalità della console. Nel frattempo, leggi tutto ciò che sappiamo su PlayStation 5.

OFFERTE DI GIOCO Ottieni subito Twitch Prime gratuitamente e ottieni oggetti di gioco, premi e giochi gratuiti

Loading...
Loading...