Riepilogo e spoiler dell’episodio 6 di “Lawmen: Bass Reeves”: Bass ha scoperto chi è Mr. Sundown?

Il sesto episodio di Lawmen: Bass Reeves, ha reintrodotto l’enigmatico personaggio di Esau Pierce, e si scopre che non era il leader Cherokee che Bass aveva incontrato anni fa. Il nuovo capitolo di Bass con Esaù iniziò, ora che era un Texas Ranger. C’era un antagonismo in evoluzione tra i due, ma non era il momento di scavare nel passato. Bass ha provato ad andare a trovare Sara, il cui figlio è stato ucciso da Esaù anni fa. L’episodio ha esplorato il deterioramento dell’integrità di Bass, dove trovava incredibilmente difficile affrontare le responsabilità del suo lavoro. È stato visto ubriacarsi, quasi sul punto di fare qualcosa di drastico, ma i cacciatori di taglie gli hanno fatto un favore tirandolo fuori dal suo stato pietoso quando sono venuti a reclamare la sua vita. Bass è stato rianimato e ora voleva conoscere la vera identità del temuto cacciatore di schiavi che terrorizzava la regione, che si chiamava semplicemente Mr. Sundown.

Spoiler in vista

Perché Esaù fermò Basso?

Nell’episodio precedente, sembrava che Esaù e Bass si fossero incontrati per puro caso, ma Lawmen: Bass Reeves Episodio 6 ci ha mostrato che non era affatto così. Esaù si ricordò chi era Bass e gli disse che adesso era un Texas Ranger. Bass stava portando con sé Jackson, l’uomo che uccise James Neblett, ed Esaù gli disse che doveva consegnare Jackson. La conversazione era quasi troppo criptica per essere compresa, ma Esaù sembrava compiaciuto che Bass si fosse sposato e fosse diventato un uomo di legge. Ma non era affatto contento di Jackson, che aveva ucciso Neblett in modo crudele. Jackson aveva appena detto a Bass il “perché” dell’omicidio ma non aveva spiegato il “come”. Esaù colmò le lacune e Bass immaginò che Jackson fosse crudele quanto il resto degli assassini che aveva inviato a Parker, molti dei quali sarebbero stati presto impiccati. Bass consegnò Jackson a Esaù e poi si diresse a casa di Sara, ma scoprì che non c’era nessuno in casa e forse Sara era morta. Bass probabilmente voleva scusarsi con lei per aver messo in pericolo suo figlio quel giorno, quando era un po’ troppo inesperto. Per quel che valeva, trascorse un po’ di tempo nella casa abbandonata, probabilmente rendendo omaggio al defunto.

Perché Bass è stato attaccato a Checotah?

Bill Crow, il membro del gruppo di Bass, si stava stancando del criptico business in cui si trovava Bass. Non capiva cosa stesse succedendo o perché Bass fosse irremovibile nel visitare la casa di Sara. Bill era stanco e aveva bisogno di riposare. Lo stesso Bass non se la passava meglio, ma decise di recarsi a Checotah, un territorio che conosceva abbastanza bene. Promise a Bill un po’ di tempo per riposarsi, ma dovette promettere di restare zitto per tutto il viaggio, dato che c’era qualcosa che preoccupava Bass e che non sarebbe stato risolto dalle chiacchiere di Bill. Quando Bass arrivò a Checotah, ebbe solo il lusso dell’alcol per calmare la sua mente. Ha quasi avuto un duello con un ranger del Texas di nome Braxton Sawyer, che si trovava a Checotah quella notte. Bass ebbe un momento di intuizione, o forse un errore di giudizio, in cui temette che il distintivo che portava sul petto non fosse migliore delle catene che indossava quando era schiavo di George Reeves. È stato martellato e i cacciatori di taglie hanno avuto la possibilità di provare a prenderlo durante la notte. Bill si stava concedendo un po’ di tempo libero con la donna che aveva incontrato la notte in cui aveva sparato a Silas, ed era quasi arrivato un po’ troppo tardi per salvare Bass ubriaco dai cacciatori di taglie. Ha salvato Bass solo per un soffio, e il duo ha poi acquisito la sua forma e neutralizzato i cacciatori di taglie.

Come si è accesa la conversazione tra Edwin e Bass?

Dopo essere stato quasi ucciso, Bass tornò, ferito e malconcio, a una cena a casa sua, dove Jennie aveva invitato Edwin ed Esme per una conversazione con Bass. Bass non era molto entusiasta di chiacchierare con nessuno, probabilmente nemmeno con Jennie, ma intratteneva Edwin al meglio delle sue capacità. Quando Edwin iniziò a provare a persuadere Bass a unirsi alla sua “lotta” per combattere per una “nazione nera” formata sul territorio indiano, fu allora che Edwin infastidì Bass un po’ più di quanto fosse in vena di tollerare. Gli furono raccontati i casi di “scomparsa”, in cui persone di colore sparivano. Edwin pensava che questa fosse una reazione all’abolizione della schiavitù. Bass sembrava essere in uno stato d’animo ostile, forse il risultato della sua esperienza di pre-morte con i cacciatori di taglie, e il tono costantemente curioso di Edwin, come per implicare che Bass stesse tradendo i suoi genitori neri, era più che sufficiente per renderlo estremamente conversazione accesa. Jennie interruppe la tensione e disse quello che aveva in mente: che non avrebbe permesso a Edwin di ridurre Bass a un manifesto per la sua “lotta”.

Chi è il signor Sundown?

Qualcosa stava mangiando Bass dall’interno. Persino Jennie poteva percepirlo. Quando Bass andò a riscuotere il suo stipendio per la consegna di Jackson ai Texas Rangers, non gli fu data la sua intera paga. Dopo ulteriori indagini, scoprì che gli era stata data la paga legale per aver consegnato gli stivali di Jackson, il che significava che Esaù aveva ucciso Jackson mentre si recava in tribunale. All’improvviso, qualcosa si scatenò in Bass, e andò a incontrare Ramsey, il prigioniero che gli aveva parlato di un certo Mr. Sundown, la figura spettrale, che dava la caccia ai neri. Ramsey era nel braccio della morte e si rifiutò di dire a Bass se sapeva chi fosse il signor Sundown. Prima di essere impiccato, ha pubblicamente affermato che Sundown era “cinco pesos”.

Bass ha sentito le ultime parole di Ramsey e ha capito qualcosa. All’inizio Lawmen: Bass Reeves Episodio 6, ha incontrato Esaù, che gli aveva mostrato il distintivo del Texas Ranger, realizzato scolpendo una moneta da 5 pesos. 5 significava ‘cinco’ in spagnolo, e sembrava chiaro a cosa si riferisse Ramsey. Bass era perseguitato dalle dichiarazioni di Esaù sulla sua volontà di onorare il suo distintivo e dalla natura intrinseca di Bass di impantanarsi nei doveri del lavoro. Significa forse che Esaù, il Texas Ranger, titolare del distintivo di “cinco pesos”, stava abusando del suo potere per uccidere i neri? Ma c’erano altri Rangers, come Braxton Sawyer, che potevano benissimo essere il mostro di cui parlava Ramsey. I prossimi episodi chiariranno sicuramente la confusione e, si spera, Bass sarà in grado di catturare Mr. Sundown.