Recensione TEVI – Salta, salta e salta con coniglietti e proiettili

TEVI sul PC

I videogiochi sono diventati da tempo uno dei mezzi più modellabili della narrazione moderna e della costruzione di mondi, e avrebbe senso che gli anime, un altro mezzo popolare con tratti simili, arrivassero a fondere entrambi e creare titoli esuberanti e magici. Finora ne abbiamo visti di tutti i tipi, da quelli emotivamente avvincenti, alle avventure piene di azione, a quelle comiche e spudoratamente stravaganti. TEVI di CreSpirit abbraccia con orgoglio alcune di queste grandi caratteristiche in un abbraccio ferocemente stretto e allegro, e tutto funziona meravigliosamente.

Gli appassionati sviluppatori dietro TEVI, che includono Ein Lee, Waero e GemaYue, non sono estranei a questa nicchia dallo stile eccentrico di giochi ispirati agli anime. La loro storia creativa è decorata con una serie di titoli amati come Rabi-Ribi e Last Command. TEVI si unisce a loro con l’ultima avventura Metroidvania in 2D a scorrimento laterale, e sorprendentemente la più grande mai realizzata da questo team in quasi tutti i sensi. Poiché i fan desiderano sempre più contenuti di qualità da questi particolari tipi di giochi, me compreso, TEVI li offre assolutamente su un simpatico piatto d’argento a forma di animale.

Il gioco inizia dandoti la possibilità di scegliere tra ben sei livelli di difficoltà, da “Cakewalk” fino a “Esperto” durante la tua prima partita. La difficoltà più alta è molto probabilmente inaccessibile finché non finisci il gioco almeno una volta, come da tradizione. Successivamente, il gioco si apre con una misteriosa sequenza di flashback nel Palazzo in fiamme di Ana Thema, e stabilisce rapidamente vari termini che dobbiamo (si spera) ricordare, dalla “Chiave della Polvere”, a “Elysium”, a “Astral Gears”.

Oh, e una terra chiamata “Az” e un’imperatrice di nome Dahlia. È un po’ troppo da assimilare così in fretta, ma devi ricordare a te stesso che, nella sua essenza, questo gioco è pensato per essere un’emozionante corsa a colpi di proiettili, quindi allacciati la cintura per il momento e prendi la storia così com’è. arriva.

Fonte immagine: CreSpirit tramite emagtrends

Dopo una drammatica conclusione con l’Imperatrice, veniamo rapidamente riportati al presente e presentati a una giovane e stravagante ragazza di nome Tevi (ahaa), che si distingue non solo per la sua personalità divertente e dispettosa, ma anche per l’innegabilmente adorabile coniglio. le orecchie spuntano dal suo cappello oversize. Il suo intero aspetto, molto cosplay, si rifà sicuramente alla solita estetica eccentrica vista negli anime e, credetemi, questo gioco gioca con tutta la sua forza in tutto il cast.

Come scopriamo, Tevi si è fatta catturare di proposito da una banda di banditi conosciuti come le Mani d’Oro, e uno dei loro membri di nome Ribauld fa la sua chiassosa conoscenza, con un braccio robotico e orecchie da orso per giunta. Non posso dire esattamente quanto questo lo renda intimidatorio rispetto a un vero orso, ma l’intero scambio tra loro è abbastanza esilarante, con lui che rivela inconsapevolmente la posizione del tesoro segreto che Tevi sta effettivamente cercando. Dopo che lui se ne va, il suo astuto stratagemma di ragazza spaventata e fragile svanisce rapidamente, rivelando una ragazza che è invece completamente sicura di sé e indifferente agli occhi dei delinquenti che chiaramente non riescono a mantenere un segreto.

Fonte immagine: CreSpirit tramite emagtrends

Tevi inizia quindi la sua missione (ora in adorabile forma pixelata) per trovare il tesoro segreto, consentendo al giocatore di prendere il controllo da qui in poi. Le cose iniziano in modo abbastanza semplice, con la comprensione di come navigare nell’ambiente ed eseguire le abilità di base. Dato che l’enorme numero di abilità di combattimento e altre meccaniche di gioco si sommano nel tempo, mi sono ritrovato a preferire onestamente il controller per questo tipo di gioco rispetto alla tastiera e al mouse. Alla fine dipende da cosa ti senti a tuo agio, ma se vuoi restare fedele alla tastiera, potresti dedicare un po’ di tempo a rimappare molte cose.

Nonostante ciò, tuttavia, il gameplay stesso sembra straordinariamente fluido e fluido per uno scroller laterale 2D con livelli a più livelli da manovrare. L’esecuzione di mosse e attacchi contro i nemici risulta raffinata e quasi perfettamente reattiva, con un ritardo minimo o nullo, il che è un must in un gioco con una moltitudine di combo. Le combo stesse sono spesso abbastanza semplici e realizzarle in successione è meravigliosamente soddisfacente. Tuttavia, nel caso in cui ti dimentichi come si fa, non c’è bisogno di preoccuparti perché semplicemente andando al menu del tuo personaggio (“Opzione” sul controller; “Esc” sulla tastiera) viene visualizzato l’intero elenco delle combo con nome che hai selezionato. ho imparato finora nel gioco.

Fonte immagine: CreSpirit

A questo proposito, la funzionalità dell’intero sistema del menu personaggio, soprattutto in un gioco con così tante parti interattive e oggetti da utilizzare, è fortunatamente piuttosto semplice. Come visto sopra, hai il livello del tuo personaggio, le statistiche di base (HP e MP), insieme a tutte le sue abilità sbloccate visualizzate di seguito con descrizioni utili di ciò che fanno. Man mano che porti a bordo più membri del gruppo, sarai anche in grado di cambiare personaggio per vedere tutte le loro specifiche in qualsiasi momento.

Oltre a questi ci sono i tuoi oggetti (o inventario in cui sono conservati oggetti chiave, equipaggiamento, armi e materiali di consumo), i tuoi sigilli (questi forniscono vari vantaggi al tuo personaggio dentro e fuori dalla battaglia), il tuo menu di creazione dove crei potenziamenti e cucini deliziosi dessert per gli appassionati, la tua mappa interattiva che è un vero toccasana e infine il tuo taccuino che cataloga eventi, luoghi e tradizioni che potresti aver perso prima.

Ben presto, inizi a imbatterti in un vero e proprio buffet di personaggi che, sebbene amici o nemici, sono il gruppo più colorato a cui potresti pensare. Proprio dal punto di vista visivo, ogni personaggio degno di nota è progettato in modo intricato con l’eccentricità tipica di Tevi, dalla varietà delle caratteristiche degli animali a ogni dettaglio dell’abbigliamento. Certo, non tutti hanno orecchie e coda soffici. Quelli che lo fanno sono conosciuti come Beastkin, mentre altri includono Umani, Magitech, ecc. Per quanto riguarda cosa sia esattamente Tevi, dirò semplicemente che le sue orecchie da coniglio svolgono un ruolo speciale.

Fonte immagine: CreSpirit tramite emagtrends

Il gioco vanta un elenco impressionante di oltre 50 personaggi con dialoghi doppiati, e tutti quelli che ho sentito finora vanno ben oltre con i loro personaggi, in particolare i tuoi due aiutanti principali Celia (visti sopra) e Sable, così come Zema, il padre di Tevi. Ogni frase è pronunciata con uno stile incrollabile e mantiene la tua attenzione abbastanza bene, anche nelle conversazioni più prolisse. Porta un potenziamento di personalità tanto necessario, per così dire, a personaggi che altrimenti potrebbero sembrare tecnicamente “piatti”. Cioè, anche se non necessariamente noiosi o poco interessanti, i personaggi piatti tendono ad essere di natura relativamente prevedibile, e i loro archi personali tendono a non cambiare molto nel corso degli eventi. Non è affatto raro nel regno degli anime, quindi non è troppo sorprendente trovarlo qui.

Tuttavia, è qualcosa che onestamente non inibisce più di tanto il gioco. Se fosse guidato dalla narrazione, in quel caso sarebbe un problema, ma questa è quasi l’antitesi della narrazione intima. È un gioco metroidvania adorabilmente divertente, frenetico e infernale, che sa che non ha bisogno di diventare drammatico, e francamente sarebbe un po’ strano se lo facesse.

Un altro fiore all’occhiello è il design dei livelli straordinariamente creativo. Ogni area è assolutamente unica con personaggi, nemici, elementi interattivi diversi e forse la cosa migliore è che sono tutti perfettamente interconnessi. Puoi letteralmente passare da un’area all’altra in un batter d’occhio e la mappa ti consente facilmente di sapere quale è l’altra e fornisce anche la percentuale complessiva che hai esplorato in ciascuna di esse. Per rendere le cose ancora più semplici, puoi utilizzare gli hub di teletrasporto che possono portarti a qualsiasi altro hub di cui disponi

Se temi di rimanere senza posti da vedere troppo in fretta, Tevi in ​​realtà ha un bel viaggio davanti a sé con oltre 40 aree diverse in tutto dall’inizio alla fine. Quella scala di esplorazione, sempre in un sidescroller 2D, è in parti uguali impressionante e ammirevole. Ciò dimostra che il team di sviluppo ha voluto dare il massimo per l’avventura di Tevi, dalle visite casuali nei negozi alle spedizioni più profonde e alle battaglie più feroci.

Fonte immagine: CreSpirit

Oltre a tutto ciò, ogni area presenta una colonna sonora unica e memorabile che accentua perfettamente l’atmosfera data. Anche alcuni filmati e combattimenti contro i boss hanno il loro numero musicale, quindi non importa dove vai o chi incontri, seguiranno melodie fantastiche. L’attuale OST contiene oltre 70 tracce originali, il che è un risultato legittimo per un singolo gioco.

Man mano che andavo avanti nella storia, l’esperienza diventava sempre più grande, più appariscente e davvero più interessante. Le battaglie contro i boss sparse qua e là fanno bene a metterti alla prova sulle abilità che hai imparato e ti spingono a diventare strategico in ogni fase. Alcuni di essi diventano piuttosto impegnativi e possono essere necessari alcuni tentativi per trovare la sequenza perfetta di combinazioni per ottenere la vittoria.

Fonte immagine: CreSpirit

In termini di rigiocabilità, sento che TEVI controlla fermamente anche questo punteggio. Ovviamente con molteplici difficoltà, dozzine di aree esplorabili, segreti da trovare e molto altro ancora nel gioco, ce lo aspetteremmo del tutto. Non solo deve essere tecnicamente rigiocabile, deve anche dare la stessa sensazione, e TEVI mi ha dato questa sensazione finora. Anche se non ho ancora chiuso il libro per la prima volta, sono ansioso di scoprire tutto ciò che ho trascurato e tutto ciò che aspetta ancora di essere trovato.

Non solo, Tevi è onestamente un personaggio molto divertente da interpretare, con tutto il suo carisma, la sua stupidità e, naturalmente, la sua agilità da coniglio e destrezza in battaglia. Gran parte del cast del gioco è stato molto divertente da guardare e con cui interagire, anche se avevo comunque la sensazione che Tevi avesse mantenuto una buona parte dei riflettori, nel bene e nel male. Una parte di me vorrebbe che alcuni di loro fossero un po’ meno tropeici, e che alcune conversazioni sembrassero meno riempitive senza fiato e più significative da affrontare. Ho trovato un po’ ironico che anche alla prima esecuzione, letteralmente tutti i dialoghi presentino un pulsante “Avanzamento veloce” e persino un pulsante “Salta” se la prima opzione non è abbastanza veloce per te.

Tuttavia, TEVI non è solo un’aggiunta super divertente e ben costruita alla nicchia metroidvania, penso che stia anche sicuramente aiutando a inaugurare il rinascimento modernizzato del side-scroller 2D che sta dando nuova vita al formato di gioco più classico. I team di sviluppo di tutto il mondo stanno contribuendo sempre di più e sono così felice di vedere che CreSpirit continua a fare ciò che sa fare meglio, e che il piccolo Tevi apra la strada.

TEVI

Revisore: Stephanie Watel

Premio: scelta dell’editore

Professionisti

Gameplay straordinariamente fluido, reattivo e appariscente che sembra così soddisfacente.

Scale di difficoltà flessibili per chi è nuovo al genere.

Design di livelli straordinariamente vibranti che ti spingono a esplorare e pieni di personaggi, nemici e boss unici.

Colonna sonora bellissima e straordinariamente diversificata che aggiunge ulteriore immersione.

L’incredibile quantità di dettagli e la recitazione vocale con così tanti personaggi aiutano la storia a sembrare molto più grande.

Contro

I controlli possono sembrare noiosi sulla tastiera rispetto a un controller.
Il dialogo tra i personaggi può sembrare senza fiato, a volte sconcertante, ma per fortuna (e ironicamente) ignorabile quando necessario.
Alcuni personaggi sembrano “piatti” o tropeici nella personalità, e in un gioco che ne presenta così tanti, Tevi continua a superare per la maggior parte del tempo.

Data di rilascio

29 novembre 2023

Sviluppatore

Ein Lee, Waero, GemaYue

Console

PC (Steam), Nintendo Switch (2023) PS4, PS5, Xbox One, Xbox Serie X|S (2024)

Copia fornita dall’editore

Circa l’autore

Stefania Watel

Stephanie Watel è una scrittrice freelance per emagtrends. Stephanie lavora nel sito da alcuni mesi e nel settore dei videogiochi da circa un anno. Stephanie in genere si occupa delle ultime notizie e di una varietà di guía di gioco per il sito, adora il giardinaggio ed è la signora degli uccelli del quartiere. Ha una laurea in scrittura presso la Pace University di New York.