Il sequel di Zelda: Breath of the Wild è stato posticipato alla primavera del 2023

Nintendo ha annunciato che l’attesissimo sequel di The Legend of Zelda: Breath of the Wild è posticipato fino al prossimo anno, con un nuovo set di finestre di lancio di Primavera 2023.

I fan avevano iniziato ad aspettarsi e ad anticipare un ritardo negli ultimi mesi dopo che il sequel ancora senza titolo era rimasto inespresso mentre ci avvicinavamo al 2022, che inizialmente era stato rivelato come finestra di lancio. Il ritardo è stato rivelato in un breve video del produttore della serie Zelda Eiji Aonuma.

Puoi vedere il video di persona qui sotto, anche se tieni presente che contiene solo una dichiarazione di scuse di Aonuma che annuncia il ritardo e il filmato dei trailer esistenti, ad eccezione di alcuni secondi di nuovo filmato che mostra Link con in mano una Master Espada maciullata e rovinata – intrigante! Ecco l’immagine:

Ed ecco il video:

Così il gioco è fatto. Ora aspetteremo fino al prossimo anno per mettere le mani sul sequel di Breath of the Wild, anche se potremmo saperne di più su questo gioco entro la fine dell’anno. I fan dei giochi di ruolo hanno ancora molto da aspettarsi da Nintendo quest’anno, tra cui Xenoblade 3, Fire Emblem Warriors: Three Hopes e, naturalmente, Pokemon Violet e Scarlet.

Annuncio. Continua a scorrere per saperne di più