I peggiori giochi per Nintendo Wii che tutti amano odiare

Il Nintendo Wii aveva tanti buoni titoli – Mario Kart Wii, un ottimo porting di Okami, Monster Hunter Tri – ma aveva anche un diluvio di giochi orribili che non valevano il materiale su cui erano stampati. Non stiamo parlando di giochi così brutti da essere belli. No, stiamo parlando del i peggiori giochi per Nintendo Wii che tutti amano odiare.

10. Anubi II

Credito immagine: progettazione interattiva dei dati

È un miracolo che Anubis II sia stato rilasciato, per non parlare del porting su Nintendo Wii. Se puoi dedicare dai 15 ai 30 minuti, è tutto ciò che ti serve per completare il gioco, a condizione che tu riesca a evitare abbastanza bug e problemi tecnici. Nessuno dei livelli offre una vera sfida oltre al tempismo e al nemico occasionale. Cavolo, passerai più tempo a combattere contro la telecamera che contro i nemici!

Poi c’è la storia, o meglio, la mancanza di storia. Tutto ciò che devi fare è essere Anubis che cerca di spezzare la maledizione dei faraoni, il che non ha alcun senso se hai anche una conoscenza di base della mitologia egiziana. E non troverai alcuna storia nel primo Anubi perché non ce n’è una.

9. Palle di furia

Fonte immagine: Black Lantern Studios

Balls of Fury alimenta violentemente le fiamme dei pessimi giochi cinematografici. Ad essere onesti, il film non era esattamente buono, con gli unici punti positivi in ​​James Hong e Christopher Walken, quindi non aveva una buona base con cui cominciare.

Il rilevamento dei colpi è stravagante. Quando riesci a colpire la pallina da ping pong, c’è questo strano ritardo. E nel frattempo, la stessa colonna sonora rock-n-roll si ripete all’infinito.

So che il Wii non era noto per la fedeltà grafica, ma i modelli sono orribili. Le loro bocche non si muovono nemmeno quando parlano in modo schietto, che è solo l’audio estratto direttamente dal film, potrei aggiungere. Come la colonna sonora, anche quelle si ripetono!

8. Castlevania: Giudizio

Fonte immagine: Konami

Castlevania: Judgment avrebbe dovuto essere qualcosa degno di questo nome perché, sulla carta, sembra piuttosto carino: un gioco di combattimento con personaggi come Alucard, Dracula, Trevor e Simon Belmont. Takeshi Obata, l’artista di Death Note, ha realizzato i disegni. Eccezionale!

Tuttavia, abbiamo ottenuto un gioco di combattimento con uno schema di controllo pessimo, anche se con uno stile artistico eccezionale. La causa principale era l’uso dei controlli di movimento per eseguire molte combo e mosse speciali combattendo non solo contro l’avversario ma anche contro la telecamera. Il telecomando Wii semplicemente non era all’altezza del compito di eseguire movimenti così specifici.

Forse il Nintendo Switch andrebbe meglio, ma fino ad allora manterrà il suo posto come uno dei peggiori giochi per Nintendo Wii.

7. L’uomo di pane ninja

Fonte immagine: progettazione interattiva dei dati

Ninjabread Man sembra divertente, almeno all’inizio, ma poi ti concentri sull’interfaccia utente e inizi a sentire un po’ di deja vu. In effetti, i controlli sembrano fin troppo familiari. Ninjabread Man ha copiato Anubis II? No! Ninjabread Man è un altro titolo incompleto sviluppato da Data Design Interactive, gli sviluppatori di Anubis II, ed è in qualche modo peggio.

Il design dei livelli è stato completamente buttato fuori dalla finestra, per non parlare del fatto che è più piccolo di Anubis II. La telecamera era una seccatura da affrontare in Anubis II, quindi con i livelli più compatti in Ninjabread Man, spesso ti faceva uccidere. Oh, e quando muori, dovrai ricominciare da capo l’intero livello e gli obiettivi, rendendolo inutilmente difficile per quello che è essenzialmente un gioco per bambini.

So che il telecomando Wii aveva la sua giusta dose di nemici, ma Ninjabread Man lo fa sembrare ancora più insensibile. È una situazione terribile, considerando che qui il combattimento è leggermente più rilevante e devi scuotere il telecomando Wii per usare la tua katana. Oltre a dover affrontare gli stessi bug, glitch, arresti anomali e framerate scadente.

6. Tiro al pollo

Fonte immagine: Toontraxx

Sulla carta, Chicken Shoot sembra una vendita facile: è essenzialmente un clone di Duck Hunt, ma per Wii. Approfitta dei controlli di movimento del Wii e, nella migliore delle ipotesi, ti divertirai a perdere tempo. Invece, ottieni uno sparatutto punta e clicca estremamente noioso con la profondità di una pozzanghera. Tutto ciò che Chicken Shoot ha da offrire viene vissuto solo nei primi cinque minuti.

Tutto quello che fai è muoverti avanti e indietro, sparando ai polli, senza alcuna resistenza in vista oltre all’occasionale uovo lanciato. L’unica cosa positiva di Chicken Shoot è la grafica disegnata a mano, che mi dà un senso di nostalgia per i vecchi giochi educativi che ricordo di aver giocato a scuola.

5. Crociera

Fonte immagine: Just Games Interactive

Il telecomando Wii ha inaugurato un nuovo modo di giocare ai giochi di corse, dati i suoi controlli di movimento, e di solito ha funzionato bene. C’erano alcuni titoli di spicco, come Need for Speed ​​Carbon e Mario Kart Wii. Tuttavia c’erano alcuni schifosi, Cruis’n era uno di questi.

Per cominciare, il gioco è semplicemente troppo difficile da guardare. Confronta Cruis’n fianco a fianco con Cruis’n Exotica, un titolo per Nintendo 64, e difficilmente noterai la differenza. E non dirmi che Wii lo trattiene, non mentre Driver San Francisco se la cava con un bell’aspetto come su Wii.

Infine, giocare a Cruis’n è un’esperienza mista. Anche se i controlli di movimento vanno bene, il più delle volte ti ritroverai a muoverti troppo lontano in una direzione, costringendoti a correggere freneticamente la rotta solo per scivolare troppo lontano nella direzione opposta. Questo si aggiunge agli stuttering casuali e allo scarso framerate. Cruis’n potrebbe avere lo stesso nome, ma non assomiglia ai suoi cugini arcade.

4. Billy il mago: corsa con i manici di scopa a razzo

Fonte immagine: progettazione interattiva dei dati

Billy the Wizard: Rocket Broomstick Racing (è un boccone) è un altro capitolo del passato di Data Design Interactive. Come se creare platform copia-incolla non fosse abbastanza, sono andati avanti e hanno realizzato un gioco di corse. È bello per loro provare qualcosa di nuovo, ma ora dobbiamo soffrire per questo.

La meccanica di gioco principale è fondamentalmente difettosa. Controlli il volo con il Wii Nunchuck. Ok, è già abbastanza imbarazzante, ma non è niente in confronto alla natura del girare. Un momento ti stai girando come un carro armato e quello dopo stai facendo un giro completo di 180 gradi. Nel frattempo, il tuo personaggio si muove in una miriade di direzioni.

A cosa serve allora il telecomando Wii? Lanciare dardi magici e usare oggetti, e anche questa è un’esperienza dolorosa. C’è un sistema di blocco automatico che funziona raramente e c’è solo un elemento nel gioco: un aumento di velocità. Quindi, divertiti con questo atto di equilibrio!

3. Festa del gioco

Fonte immagine: FarSight Studios

Capisco la necessità di giochi di società, soprattutto quando hai qualche amico, ma rispetto a Wii Party, Game Party non è neanche lontanamente divertente. Naturalmente c’è di più, altrimenti non lo considereremmo uno dei peggiori giochi per Nintendo Wii!

Con solo sette minigiochi a cui giocare, Game Party non aveva molto da offrire. Solo due sono probabilmente divertenti: l’air hockey e forse lo shuffleboard. Non era solo la qualità dei minigiochi, ma anche i controlli frustranti che non facevano esattamente quello che volevi. Ma quando finalmente pensi di aver capito come funziona, il gioco ti si interrompe.

Controlli scadenti, minigiochi e bug: tre su tre. Nonostante Wii Sports abbia solo cinque minigiochi, sono tutti divertenti. Era anche fornito gratuitamente in bundle con la Wii.

2. Ju-On: Il rancore

Fonte immagine: Feelplus

Vorrei premettere questa voce dicendo che in realtà mi piace Ju-On (il film); Mi piace anche il remake americano del 2004. Ju-On: The Grudge avrebbe dovuto essere una schiacciata per me, ma abusa di un mio piccolo cruccio: il jump scare. Raramente, se non mai, i salti spaventosi sono giustificati o guadagnati, e il gioco li distribuisce come se fosse fuori moda.

Alcuni avrebbero potuto funzionare se avessi avuto una parvenza di controllo sul tuo personaggio. Il gameplay consiste nel cercare alcune stanze qua e là alla velocità di una lumaca. Non puoi correre, combattere o usare armi; hai solo una torcia elettrica. Quando The Grudge appare e attacca, il gioco ti lancia QTE.

Per me il chiodo nella bara è il sound design, un aspetto vitale dell’horror. Ju-On: The Grudge è sempre fastidiosamente silenzioso quando dovrebbe riempire quel silenzio con effetti significativi per aumentare la tensione. Solo allora un salto spaventoso darà i suoi frutti, non importa quanto sia economico. Il gioco ha fatto bene una cosa: mi ha fatto apprezzare molto di più i film.

1. Avventure rock’n’roll

Fonte immagine: progettazione interattiva dei dati

Con Rock ‘n’ Roll Adventures abbiamo chiuso il cerchio! Questa volta, non stai rimuovendo una maledizione in Egitto, essendo un mago o un ninja, ma un Elvis somigliante perché, sai, Elvis era culturalmente rilevante nel 2007. I livelli ora assumono un’estetica musicale come altoparlanti e nuvole, insieme allo stesso platform di base visto negli altri giochi di Data Design Interactive.

Faresti meglio ad abituarti perché Rock ‘n’ Roll Adventures raramente ha nemici. Nella rara occasione in cui ne incontri qualcuno, lo colpirai a morte con una chitarra in una nuvola di componenti elettronici. È strano di per sé, ma ancora più strano sapendo che i nemici sono per lo più tamburi e piatti. Ma quando hanno avuto senso questi giochi?

È giusto che terminiamo il nostro elenco di i peggiori giochi per Nintendo Wii con un’altra bomba interattiva di Data Design. A proposito di Nintendo, che ne dici di un cambiamento di tono? Se vuoi dei bei giochi, puoi dare un’occhiata ai migliori giochi Wii U e 3DS online!

Circa l’autore

Brady Klinger-Meyers

Brady è uno scrittore freelance presso emagtrends. Sebbene sia nel sito solo da un anno, Brady si è occupato di videogiochi e dell’industria stessa negli ultimi tre anni. Si concentra sulle nuove uscite, Diablo 4, Roblox e ogni gioco di ruolo su cui riesce a mettere le mani. Quando Brady non è concentrato sui giochi, si dedica a un altro racconto.