Come funzionano le dinastie in Crusader Kings 3

Il tuo viaggio in Crusader Kings 3 ti pone dietro la prospettiva di un leader iconico o di un personaggio notevole che inizia con un ruolo tra altre figure politiche. Il tuo obiettivo è raggiungere la vetta, ottenere terra, espanderla, farla prosperare e mantenerla per guadagnare il maggior numero di punti alla fine della tua campagna. Un modo per assicurarti di vederlo fiorire e diventare più forte è trasmetterlo ai tuoi figli e ai figli dei tuoi figli, rappresentando la tua dinastia. Quando questa dinastia si interrompe prima che il gioco finisca, ricevi il tuo punteggio di fama e devi iniziare una nuova campagna. Il tuo punteggio di fama deriva dai tuoi punti prestigio.

Per costruire una dinastia che possa sopportare la prova del tempo, la guerra e la recessione economica, devi pensare a chi scegli di sposare. Avere un matrimonio di successo è essenziale e il termine successo è diverso in Crusader Kings 3. Un buon matrimonio crea una potente alleanza tra te e un altro regno, non se ami sinceramente il tuo coniuge. Dipende tutto da quanto speri di guadagnare dall’avere un matrimonio e quanto sostiene il tuo futuro. Più giovane è il tuo coniuge, più prole può darti, quindi puoi scegliere il migliore di loro per sorpassarti quando il tuo personaggio muore.

Puoi usare l’alleanza del tuo matrimonio per chiamarli ad aiutarti durante i periodi di turbolenza, come quando sei attaccato da un regno vicino. A sua volta, però, significa che devi venire in loro aiuto se chiedono la tua assistenza. Anche se scegliere un matrimonio da una nazione potente ed espansiva potrebbe sembrare una buona idea, è un vantaggio a breve termine. Potrebbe essere meglio scegliere di sposare qualcuno di una nazione della stessa dimensione della tua e vicino a te.

Quando muori, i tuoi figli ricevono il tuo punteggio di fama, che deriva dal prestigio del tuo personaggio. Il prestigio è determinato dalla terra che possiedi, dalla tua personalità, dalle tue azioni e dai titoli del tuo personaggio. È un punteggio complessivo che aumenterà e diminuirà durante la tua campagna e lo usi come valuta per azioni specifiche, come rivendicare reclami su un regno vicino, permettendoti di rivendicarlo in una guerra.

Col passare del tempo e la tua dinastia si espande, i tuoi figli potrebbero creare rami cadetti nella tua dinastia, che sono case. Queste diverse case sono dirette dai tuoi figli, ma la tua casa deve avere più potere e il più grande esercito per controllare una dinastia.

Più case hai in una dinastia, significa più possibilità di lotte intestine, potenzialmente distruggendo le cose. Devi tenere le cose sotto controllo per guidare la tua dinastia attraverso i secoli, e ci si aspetta che potresti dover combattere contro i tuoi familiari per assicurarti che il tuo personaggio principale rimanga al potere.

Il post Come funzionano le dinastie in Crusader Kings 3 è apparso per la prima volta su emagtrends.

Loading...
Loading...