Come aprire il cancello del pellegrino

Questa guida spiega come aprire Pilgrim Gate in God of War Ragnarok.

God of War Ragnarok è il sequel dell’acclamato riavvio di God of War del 2018. Dopo quattro anni, è sicuro dire che i fan stanno assaporando l’opportunità di tornare nei panni di Kratos.

Nonostante i ritardi e un rilascio su PS4 che ha suscitato preoccupazioni, God of War Ragnarok ha ricevuto recensioni sorprendentemente forti. Con 10 su 10 in abbondanza, è chiaro che il gioco è un titolo straordinario per Sony e un degno successore del gioco del 2018.

Nel nuovo sequel, ci riuniamo a Kratos e Atreus mentre viaggiano per fermare il cataclisma Ragnarok e saperne di più sulla vera identità di quest’ultimo come dio Loki.

Lungo la strada, il duo padre e figlio uniscono le forze con alcuni vecchi amici e si scontrano con nuovi e pericolosi nemici come Thor e Odino. Tuttavia, dopo quattro anni, può essere difficile ricordare la storia del gioco precedente e chi sono tutti.

Lo stesso vale anche per il gameplay di God of War Ragnarok.

Nonostante siano passate decine di ore nell’ultimo gioco, è naturale dimenticare come funzionano le cose in questo seguito. Che si tratti di combattimento, navigazione, abilità o collezionabili.

La Porta del Pellegrino dopo l’apertura.

Dopo aver completato la missione principale a Vanaheim e aver riunito Freya con suo fratello, un paio di missioni secondarie (Favori) diventano disponibili per il completamento di Kratos.

Due di loro, uno per Frey e uno per Lunda, ti portano giù a The Souther Wilds of Vanaheim.

Se segui il fiume oltre le Cliffside Ruins, arriverai al Pilgrim Gate. A prima vista sembra una solida parete rocciosa, ma può essere aperta. E devi aprirlo per progredire.

Quindi, esaminiamo come aprire la Porta del Pellegrino in God of War Ragnarok…

Come aprire la porta del pellegrino in God of War Ragnarok

Attraversare la Porta del Pellegrino è essenziale per trovare il globo di Lunda (una parte fondamentale per ottenere la sua armatura speciale) e raggiungere il luogo del matrimonio di Freya.

Oltre la Porta del Pellegrino ci sono il Passaggio Velato, le Cascate della Dea e il Santuario dei Vanir. Ognuna di queste aree contiene una serie di oggetti da collezione speciali e vale la pena visitarla.

Ecco come aprire la Porta del Pellegrino in God of War Ragnarok:

Tornate indietro e attraccate sulla spiaggia di Cliffside Ruins appena oltre il fiume dal negozio di Brok.

Sconfiggi i nemici poi vai a sinistra (sud) sotto l’arco sbriciolato fino al muro con la torcia vicino alla parete rocciosa.

Arrampicati sul muro fino alla passerella sopra.

Attraverso il passaggio sulla destra c’è una cassa, assicurati di saccheggiarla per uno dei pezzi dell’armatura di Lunda.

La cassa dopo il saccheggio.

Di nuovo fuori, salta il divario fino alla piattaforma di fronte.

Salta sulla piattaforma a sinistra (a destra c’è una cassa).

Da lì, incatena gli esagoni di Freya e usa le Lame per accendere le viti che abbasseranno la catena.

Tornate giù e arrampicatevi sulla catena.

In cima, segui il percorso, poi disegna una runa sulla serratura per sbloccare la Porta del Pellegrino.

Ed ecco fatto: ora la Porta del Pellegrino sarà aperta e potrai proseguire.

Hai trovato utile questa guida di God of War Ragnarok Nornir su come aprire il Pilgrim Gate? Facci sapere nella sezione commenti qui sotto e non dimenticare di dare un’occhiata ai nostri altri articoli sui giochi…