A Knives Out Mystery vs Knives Out, quale film è migliore

Il genere del mistero dell’omicidio è senza dubbio cresciuto nel corso degli anni, dal classico senza tempo Clue alla moderna serie Knives Out. Ciò che distingue questi film è quanto il pubblico venga coinvolto in ogni aspetto della storia, dove devono cercare indizi nascosti e scoprire sottili bugie per scoprire l’identità dell’assassino. Quindi, ora che il sequel di Knives Out è stato ufficialmente rilasciato su Netflix, i fan di Whodunnit possono provare di nuovo il brivido con un nuovo cast costellato di stelle.

Poiché Glass Onion è il secondo capitolo della serie, non puoi fare a meno di confrontarlo con il suo predecessore. Ancora più importante, quale film è migliore? L’unico modo per rispondere a questa domanda è guardare ogni aspetto di questi film e vedere quale fa meglio.

Round 1: I personaggi

Fonte immagine: Netflix

La famiglia Thrombey di Knives Out è un gruppo eccentrico di personaggi che si vantano di una cosa, i soldi. Dopo l’omicidio di Harlan Thrombey (il capofamiglia), ogni membro affronta la sua morte in modo diverso e puoi davvero vedere quanta ricchezza influisce sul loro giudizio mentre cercano di rivendicare la sua eredità. D’altra parte, ci sono personaggi come Marta Cabrera (Ana de Armas) e Benoit Blanc (Daniel Craig), che non si preoccupano nemmeno dei soldi e vogliono solo scoprire la verità sull’omicidio, mostrando un lato più compassionevole.

Tuttavia, quando si tratta di diversità, Glass Onion eccelle in questo aspetto, principalmente perché la prima puntata si concentra su una famiglia. Al contrario, il secondo è incentrato su un gruppo di amici mentre giocano a una cena con mistero di omicidio. Con Knives Out, tutti hanno un background simile di essere cresciuti in una famiglia benestante, ad eccezione di Marta e pochi altri. Si potrebbe dire lo stesso per i personaggi di Glass Onion, eppure si distinguono tutti a modo loro perché hanno storie diverse e personalità distinte. Inoltre, la storia delle origini dei personaggi su come si sono incontrati è un mistero, diverso dall’aspetto familiare di Knives Out.

Ma, ovviamente, non c’è niente di sbagliato nel concentrarsi su una famiglia, soprattutto perché i personaggi di Knives Out hanno anche differenze che mettono in mostra la loro individualità. Tuttavia, la varietà di Glass Onion supera ancora il suo predecessore, offrendo ai fan più possibilità di apprezzare / relazionarsi con un personaggio particolare.

La simpatia è un altro concetto da considerare quando si confrontano i due gruppi di ciascun film. Uno dei principali protagonisti di Knives Out, Marta, è incredibilmente riconoscibile a causa delle sue tattiche nervose e ingenuità durante l’intero scenario dell’omicidio. Oltre a Cabrera, Blanc è un personaggio eccezionale che ruba la scena ogni volta e arriva persino su Glass Onion grazie alla sua stravaganza e capacità di risolvere enigmi complessi.

Nonostante l’appello di Marta e Benoit, il sequel fa un ulteriore passo avanti ampliando il tasso di simpatia. I personaggi possono essere ricchi ed egoisti in alcuni punti, ma molti momenti ti fanno venire voglia di ridere a causa delle loro azioni stravaganti e delle battute divertenti. Inoltre, se Blanc in Knives Out ti è piaciuto, lo amerai sicuramente in Glass Onion perché lo vedrai sotto una luce diversa con un nuovo set di personaggi.

Vincitore: Glass Onion: A Knives Out Mystery

Round 2: spettacoli di recitazione

Fonte immagine: Lionsgate

Le interpretazioni recitative di Knives Out e Glass Onion sono tra le migliori nel genere del mistero dell’omicidio. Ogni membro del cast interpreta i propri personaggi eccezionalmente bene e quasi ti dimentichi che stanno recitando una parte in un film. Per non parlare del fatto che entrambi i film sono pieni di star famose, come Jamie Lee Curtis, Chris Evans, LaKeith Stanfield, Edward Norton, Kate Hudson e altri.

Tutto sommato, la performance di Knives Out è relativamente più credibile di Glass Onion perché il cast ti fa sentire come se fossero ricchi idioti egoisti. Innanzitutto c’è Jamie Lee Curtis, che incarna il suo personaggio, Linda Drysdale; una madre che dice costantemente alle persone quanto ha successo, anche se riceve aiuto da suo padre. Successivamente, abbiamo il ritratto del personaggio di Toni Collette di Joni Thrombey, che mette in mostra emozioni umane crude senza sforzo in ogni scena.

Sebbene gli attori della prima puntata siano amati a Hollywood, in qualche modo si sono comunque resi questi personaggi sorprendentemente scoraggianti. In alcuni casi, il pubblico può inconsapevolmente avere questi pregiudizi nei confronti di individui come Chris Evans, ampiamente noto per il suo ruolo eroico in Captain America. Tuttavia, in Knives Out, non vedi questo lato di lui e credi sinceramente che sia un monello snob.

Ci sono momenti in cui il cast di Glass Onion ti fa venire voglia di odiarli, eppure gli attori di Knives Out lo fanno saltare fuori dall’acqua con la loro recitazione. Fare in modo che il pubblico apprezzi i personaggi è una cosa, ma renderli ripugnanti è complesso, specialmente con un famoso cast costellato di star.

Vincitore: Coltelli fuori

Round 3: La trama

Fonte immagine: Netflix

Ogni buon mistero di omicidio ha sempre una serie di colpi di scena che ti tengono all’erta con ogni scena. Detto questo, Rian Johnson utilizza questa meccanica della storia in un modo specifico, mostrando al pubblico una rivelazione scioccante nel mezzo del film, per poi chiudere con un’ultima rivelazione. Basato solo sui colpi di scena, Glass Onion è il chiaro vincitore qui avendo molte sorprese durante il film.

Sia che tu abbia visto il trailer di Knives Out o il film, entri nel film sapendo che Harlan muore. In alternativa, Glass Onion non afferma esplicitamente chi sia la vittima della trama, aumentando il mistero di chi muore. È il pomposo miliardario saputello? O è la fastidiosa ragazza delle feste? Non c’è modo di dirlo poiché ci sono molti colpi di scena ad ogni turno, forse più del suo predecessore.

Tornando alla sorpresa nel mezzo della storia, Glass Onion lo fa relativamente meglio. In Knives Out, la grande rivelazione costringe praticamente il pubblico a credere che il caso sia stato risolto a metà perché l’identità dell’assassino è in qualche modo rivelata. Di conseguenza, potresti non pensare che sia rimasto nulla del film poiché sai già chi è l’assassino, nonostante ci siano altri misteri alla fine.

La svolta di Glass Onion a metà strada si svolge in modo diverso perché non c’è alcuna risoluzione sull’identità dell’assassino. Invece, ti dà solo un pezzo di un puzzle fornendo al pubblico una nuova prospettiva che cambia il gioco.

Come la maggior parte dei gialli, il climax è dove tutto si riunisce e la verità viene finalmente svelata. Mentre Knives Out termina con il botto, Glass Onion fa un salto di qualità con una conclusione esplosiva che ti lascerà senza parole. Onestamente, non c’è modo di prevedere il finale del sequel anche se ci hai provato perché è così oltraggioso e completamente fuori dal campo di sinistra.

Vincitore: Glass Onion: A Knives Out Mystery

Vincitore assoluto: Glass Onion: A Knives Out Mystery

Fonte immagine: Netflix

Ora che abbiamo visto entrambi i film, Glass Onion dimostra che i sequel possono essere buoni quanto l’originale. Non è che il suo predecessore sia necessariamente peggiore; è più vero che la serie sta migliorando ogni volta. Chiaro e semplice: Knives Out ha camminato in modo che Glass Onion potesse correre.

Tutto ciò che ti piace del primo film è ancora meglio in Glass Onion. Coloro a cui è piaciuta la stravaganza di Benoit in Knives Out apprezzeranno senza dubbio il suo comportamento ottimista nella seconda puntata, in particolare la scena esilarante in cui diventa frustrato mentre gioca Among Us. Sebbene la sua compagna, Marta, non sia in questa trama, Andi Brand (Janelle Monae) continua ciò che ha iniziato e lo espande ulteriormente.

La versione moderna di Glass Onion lo rende anche più realistico con il suo tema della tecnologia e l’interpretazione della pandemia. In particolare, una sola scena mostra la personalità di ogni personaggio, dove il pubblico può vedere come indossano le maschere. Ad esempio, Birdie Jay (Kate Hudson) indossa una maschera affascinante con buchi e Duke Cody (Dave Bautista) non ne indossa nemmeno una. Questi suggerimenti sono sottili, ma ci permettono di conoscerli senza molte parole, e ci sembra anche familiare poiché tutti abbiamo incontrato qualcuno come loro, che ci piaccia o no.

Tutto sommato, Glass Onion: A Knives Out Mystery mostra che i misteri dell’omicidio possono prosperare nei tempi moderni. Ora che ci sono una varietà di nuovi dispositivi e stili di vita, ci sono più elementi da utilizzare in questi generi per dispositivi di trama e sorprese. Dovremo vedere cosa accadrà nel futuro di questo amato franchise e quali altri colpi di scena potrebbero svolgersi nel possibile terzo capitolo.